• Mi trovo nel cuore dell'infierno. Manoscritti di un prigioniero del Sonderkommando trovati ad Auschwitz Zalmen Gradowski

40.00
opak Add to wishlist
Shipping within 24 hours
Shipping price 0
Odbiór osobisty 0
The Availability Of Średnia dostępność
The Weight Of The 0.4 kg
ISBN 978-83-7704-246-5

Zamówienie SMS: 510284318

Leave your phone

Una tragica testimonianza della Shoah

Zalmen Gradowski, giovane di grande talento letterario, nel dicembre del 1942 viene deportato dai tedeschi dal ghetto di Grodno ad Auschwitz insieme a tutta la famiglia. Tutti i suoi cari, genitori e moglie compresi, muoiono nelle camere a gas subito dopo essere arrivati al campo; lui, invece, finisce nel cuore vero e proprio dell'inferno, il Sonderkommando, gruppo speciale di prigionieri costretti a bruciare i cadaveri delle vittime uccise ad Auschwitz.

Desiderando preservare il ricordo dei suoi cari e informare il mondo dello sterminio perpetrato, ad Auschwitz Gradowski comincia a scrivere e i suoi appunti si rivelano una trascrizione letteraria particolarmente sconvolgente della tragedia che incontrò il popolo ebraico durante la II Guerra Mondiale. La lingua di questi manoscritti è piena di emozione, in molti punti addirittura poetica. Nell'inferno di Auschwitz, paradossalmente, nasce uno scrittore: Zalmen Gradowski.

Anche Gradowski, purtroppo, muore ad Auschwitz, probabilmente il 7 ottobre del 1944, durante una rivolta del Sonderkommando. Si realizza, però, il suo desiderio: i manoscritti, che lui stesso aveva sepolto vicino ai crematori, sopravvivono, e vengono ritrovati, subito dopo la guerra, nel campo di Birkenau.

Questo libro, che contiene tutti i testi di Zalmen Gradowski trovati nel campo, è innanzitutto un preziosissimo documento lasciatoci da un testimone oculare dello sterminio di massa, ma è anche un tentativo, riuscito, di illustrare qualcosa di inimmaginabile e inspiegabile, una delle pagine più nere della storia del XX secolo: la Shoah.

There is currently no comments or ratings for this product.
The Signature Of The
Email
Ask a question